Alberto FERRERO (Vercelli 1883 - Roma 1963) - REX MUNDI

€ 45.000.00

Grande dipinto ad olio su tela, firmato in basso a destra, con cartiglio al verso della Biennale di Venezia del 1926.

Grande capolavoro divisionista dipinto ad olio su tela e firmato in basso a sinistra dal pittore Alberto FERRERO, maestro del divisionismo italiano e appartenente alla cultura artistica del tardo simbolismo.

Incorniciato entro pregiata cornice ottocentesca in legno intagliato e dorato a foglia d'oro zecchino.

L'opera reca sul telaio il cartiglio descrittivo dell'esposizione internazionale d'arte della Biennale di Venezia del 1926.

Il dipinto, intitolato "Rex Mundi", raffigura un giovane nudo che emerge  in piedi  sulla cima di una montagna sullo sfondo azzurro di un cielo invaso da un corposo nembo bianco.

Il pittore ha realizzato il dipinto con una sapiente tecnica divisionista unita ad una rappresentazione allegorica, quasi utopica, dell'evoluzione umana.

Scalare la montagna per raggiungerne la vetta è un'allegoria della vita, pronfondo significato del superamento delle difficoltà e delle sofferenze per il raggiungimento di una profonda conoscenza interiore e spirituale, simbologia contenuta nella perfezione della sfera che il giovane reca sulla sua mano sinistra.

L'opera è corredata del suo bozzetto, realizzato dall'autore ad acquerello su pannello di masonite telato. Dimensioni: cm  64 x 70, è stato esposto insieme all'opera alla Biennale d'arte di Milano, come da iscrizioni al verso dello stesso.

DIMENSIONI CORNICE: cm 228 x 225

DIMENSIONI DIPINTO: cm 202 x 202

Fai un offerta

epoca: 1926
dimensioni: cm 202 x 202
Lo trovi in Dipinti antichi e moderni
quantita 1
riferimento #14737
Tags:
Informazioni sulla vendita Il prezzo del prodotto è comprensivo di IVA e spese di spedizione per il territorio Italiano
Condividi su:

Grande capolavoro divisionista dipinto ad olio su tela e firmato in basso a sinistra dal pittore Alberto FERRERO, maestro del divisionismo italiano e appartenente alla cultura artistica del tardo simbolismo.

Incorniciato entro pregiata cornice ottocentesca in legno intagliato e dorato a foglia d'oro zecchino.

L'opera reca sul telaio il cartiglio descrittivo dell'esposizione internazionale d'arte della Biennale di Venezia del 1926.

Il dipinto, intitolato "Rex Mundi", raffigura un giovane nudo che emerge  in piedi  sulla cima di una montagna sullo sfondo azzurro di un cielo invaso da un corposo nembo bianco.

Il pittore ha realizzato il dipinto con una sapiente tecnica divisionista unita ad una rappresentazione allegorica, quasi utopica, dell'evoluzione umana.

Scalare la montagna per raggiungerne la vetta è un'allegoria della vita, pronfondo significato del superamento delle difficoltà e delle sofferenze per il raggiungimento di una profonda conoscenza interiore e spirituale, simbologia contenuta nella perfezione della sfera che il giovane reca sulla sua mano sinistra.

L'opera è corredata del suo bozzetto, realizzato dall'autore ad acquerello su pannello di masonite telato. Dimensioni: cm  64 x 70, è stato esposto insieme all'opera alla Biennale d'arte di Milano, come da iscrizioni al verso dello stesso.

DIMENSIONI CORNICE: cm 228 x 225

DIMENSIONI DIPINTO: cm 202 x 202

Condividi su facebook

Pensi che questa sia una offerta interessante? Condividi Alberto FERRERO (Vercelli 1883 - Roma 1963) - REX MUNDI su facebook, otterrai un coupon del 5% valido sul tuo prossimo acquisto!

0 recensioni presenti voto medio /5

Ancora nessuna recensione presente

Cosa ne pensi di questo prodotto?

Se conosci questo prodotto e vuoi condividere con gli altri utenti la tua esperienza ogni feedback è benvenuto

# Premi invio per cercare, esc per uscire